Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

La guerra inizia a Genova. Tutte le guerre passano dai porti.

2 Aprile ore 15:00 > 18:00

Una manifestazione “per la pace e contro le armi nel porto” è l’obiettivo dell’iniziativa dal titolo “La guerra inizia a Genova. Tutte le guerre passano dai porti” che si terrà sabato 2 aprile a partire dalle 15 in piazza San Lorenzo. All’iniziativa interverranno l’arcivescovo di Genova Marco Tasca, il vescovo di Savona, Calogero Marino, rappresentanti del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali (Calp), don Renato Sacco di Pax Christi, Carlo Tombola di Weapon Watch, Carlo Cefaloni di Economia Disarmata. Dopo gli interventi si terrà un corteo fino al Porto Antico, con le bandiere della Pace, e verrà consegnato all’Autorità Portuale un appello-denuncia per chiedere “trasparenza sui carichi di armamenti e divieto di transito alle “navi della morte””. L’organizzazione, oltre a Pax Christi e Calp, il Tavolo Giustizia e solidarietà di Genova, Acli, Agesci, Arci, Genova aperta alla pace, Società Missioni Africane.

Dopo gli interventi partirà un corteo, come si legge nel volantino diffuso dai promotori dell’iniziativa: “A tutte le persone che vogliono davvero la pace diamo appuntamento in piazza San Lorenzo a Genova sabato 2 aprile 2022 alle ore 15. Getteremo ‘fari di pace’ sul traffico di armi in cui siamo coinvolti, che nutre e prepara le guerre attorno a noi, sempre più vicine. Consegneremo richieste forti all’Autorità Portuale e partiamo da Genova chiedendo a tutte le città portuali d’Italia di replicare la mobilitazione”.

“La guerra – ha affermato don Renato Sacco di Pax Christi – solleva a tutti noi un problema di coscienza. Non possiamo avere, di fronte alla guerra, un clima da divano e da stadio secondo il quale o si è favore della guerra o si è alleati di Putin. La guerra non ha bisogno di tifosi come nello sport. Come Pax Christi siamo contrari all’invio di armi agli ucraini, che diventano solamente carne da macello, mentre noi stiamo sul divano di casa, a guardare la TV, pronti a cambiare canale. Noi non siamo equidistanti – ha concluso Sacco -, ma stiamo dalla parte delle vittime, contro la guerra. Insieme allo sciopero di 24 ore indetto dai lavoratori portuali dell’Usb per il 31 marzo, l’appuntamento del 2 aprile ½vuole essere uno stimolo alla coscienza di tutti, religiosi, atei, credenti e non credenti, un invito a prendere posizione di fronte a quanto sta avvenendo”.

 


 

 

Dettagli

Data:
2 Aprile
Ora:
15:00 > 18:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , ,
Sito web:
https://www.paxchristi.it/?p=19560

Luogo

Piazza San Lorenzo Genova
Piazza San Lorenzo
Genova,
+ Google Maps